A creare non si sbaglia mai

Bao Publishing ha da poco pubblicato “Il papà di Dio” di Maicol&Mirco, e allora ci facciamo condurre per mano da Nicola Ferrero, estimatore dei loro scarabocchi, tra suicidi, morte, lutto e creazione, tra personaggi magnifici e pagine di delicatissima grazia.

L’assassino che è in te – I killer & lo zodiaco

Siamo quasi al termine del 2016, anno bisesto, e incamminati a un 2017 in cui, secondo previsioni puntuali, il 21 agosto dovrebbe finire il mondo. Però la fine dell’anno significa anche oroscopi e io, che di astrologia me ne intendo pochissimo, mi limito a fare questa cosa qui: a ogni segno associo la morte, impersonata da uno o più serial killer. Non è ancora tempo di far previsioni, perciò limitatevi a guardare chi c’è nel vostro segno, e non prendete ispirazione.

The Addams Family: An Evilution

Prima le matite di Charles “Chas” Addams, poi la prima serie tv che ci ha fatto innamorare perdutamente di Morticia, Mercoledì, Lurch e tutti gli altri, poi altre serie, film e una quantità sorprendente di gadget. Gli Addams hanno un merito incredibile, quello di far battere forte il nostro cuore nero. Vi accompagniamo a conoscere alcuni dei primi disegni che li vedono protagonisti.

Sculture nel profondo

Conosciuto in tutto il mondo, Kris Kuksi ha mosso i primi passi da un mondo isolato e stretto grazie a un’immaginazione potentissima. Le sue sculture esplorano il lato più oscuro della pische umana e l’idea della decadenza. Attingono a immagini e miti classici e religiosi creando universi paralleli e bellissimi. Difficile coglierli per intero guardando a distanza. Ogni sua opera è un invito ad avvicinarsi, e a penetrare nei dettagli.

La maggior parte dei morti tace. I poeti continuano a parlare

Perché andar per tombe? Ognuno può avere motivazioni diverse. Nel caso di Cees Nooteboom si è trattato di un progetto letterario e fotografico di altissimo valore culturale. Nel corso di trent’anni di viaggi in giro per il mondo e attraverso i cieli della letteratura, ha visitato le tombe dei grandi scrittori e filosofi che lo hanno segnato, raccogliendo quello che, dietro una lapide di marmo, un monumento bizzarro, un’epigrafe toccante o l’incanto di un’atmosfera, hanno ancora da raccontare. Sì, perché i poeti continuano a parlare, e comunicano a ognuno qualcosa di personale e accompagnano diversi momenti della nostra vita, innescando con noi un dialogo intimo al di sopra dello spazio e del tempo.

Un nero ALBUM

Album è una wunderkammer. Una stanza delle meraviglie, un luogo dove raccogliere, collezionare, tutti i naturalia e mirabilia del mondo, o, in questo caso specifico, le bizzarrie di una famiglia, con le sue fenomenologie, le sue oddities, le sue stranezze. Album è una raccolta di illustrazioni ispirate a vecchie fotografie e per questo, idealmente raccolte…