Eros e Thanatos: l’eternità è di entrambi… forse

Quando ti si dice: “Ehi, Salone del lutto dimmi cosa pensi dell’amare”, al Salone del lutto vengono in mente tante immagini. Tenere, passionali, a volte strambissime. E sono tutte immagini cimiteriali. Perché lo sapete, vero, che i cimiteri parlano di amore, sempre comunque e dovunque? Lo sapete che tra le lapidi ci si abbandona più…

Torino, il positivismo e il museo dell’uomo. Parte prima: il Museo di Anatomia Umana Luigi Rolando

Il grande progetto dei musei dell’università di Torino prende le mosse nel 1739. Inizia così la storia delle collezioni scientifiche dell’ateneo torinese: nel corso del tempo si arricchiscono e danno a loro volta vita a dei musei indipendenti. Oggi, in questo strano palazzo con i minareti, il palazzo degli studi anatomici, vengono riunite collezioni sia…

Confessions of a Funeral Director: come morire nell’epoca della rivoluzione della comunicazione

La rivoluzione industriale ha avuto ricadute favorevoli nella creazione dell’industria funeraria, un business gestito da professionisti che vi strappano di mano la persona amata e fanno il lavoro sporco in vostra vece. Un tempo i funerali e le sepolture erano gestiti dalla famiglia del defunto; ora sono in mano nostra – i professionisti del settore…

miaurna: art & design never die

La prima che ho visto, quando ho iniziato a guardarmi in giro per riempire di idee il Salone del lutto, era una magnifica capannina di bronzo risalente all’VIII secolo a.C. Gli etruschi, evidentemente, pensavano all’urna cineraria come a una casa accogliente per il defunto. Forse non si sarebbe manco accorto del passaggio nell’aldilà. Poi su…