Dodici a mezzanotte

Chi lo ha detto che desideriamo tutti un amore eterno? E che una vittoria vuol dire successo? E che il sogno più bello è andare all’altare vestite di bianco. Chi lo ha detto? Luigi Pellini ci porta in un viaggio, scandito dalle ore, dal pranzo alla mezzanotte. E ognuna è peggio dell’altra, se possibile. Oggi…

L’anatra, il criceto e altre amenità

Parlare di The Repairman su questa pagina. A che titolo? Probabilmente nessuno. Ma lo faccio comunque, un po’ perché si tratta del mio blog e un po’ perché la leggerezza nel trattare argomenti seri è una delle doti che maggiormente ammiro. Insieme alla capacità di essere indipendenti. Ecco. Posso iniziare. Ma scordatevi che la morte…

The Day After

Chi si congela e rinasce (zombie) fra 300-400 anni, chi, più poeticamente, diventerà una pianta o un insediamento di coralli. O suonerà al ritmo di Satan Said Dance. O si farà diamante. Le soluzioni per i nostri cadaveri-non cadaveri sembrano essere molteplici. Eccole qui, le prime cinque. 1. I nonni surgelati Oggi una news del…

L’invenzione della madre

L’ho comprato sabato. L’ho iniziato domenica sera e, come sempre più raramente accade, non ho potuto più farne a meno. Sul treno, al bar, sul divano di casa. L’invenzione della madre, il romanzo d’esordio di Marco Peano, alla terza ristampa in due settimane, non dà tregua, e tu ti asserragli nella lettura finché non l’hai…