Un nero ALBUM

album_copertina

Album è una wunderkammer.

Una stanza delle meraviglie, un luogo dove raccogliere, collezionare, tutti i naturalia e mirabilia del mondo, o, in questo caso specifico, le bizzarrie di una famiglia, con le sue fenomenologie, le sue oddities, le sue stranezze.

Album è una raccolta di illustrazioni ispirate a vecchie fotografie e per questo, idealmente raccolte in un album: immagini monocrome, in bianco e nero o virate verso il seppia, esattamente come i loro modelli.

2

Senza titolo

 

 Album è un racconto, e  chi racconta una storia la estrae dal reale e la ripropone, inevitabilmente, filtrata dal proprio sguardo.

Sono questi però i pezzi di una storia mai davvero messa in fila. Elementi che parlano un linguaggio comune, che vivono delle stesse atmosfere (la nostalgia, il ricordo, la famiglia…) ma che non seguono un discorso prestabilito e ordinato, sta a noi unire i puntini e decidere cosa avviene prima o dopo, sta a noi confezionare una storia che ci intrattenga e che si possa ricordare.

Album è una raccolta di dipinti surreali, in cui vengono manomessi gli equilibri di una apparentemente innocua fotografia, a volte con interventi maggiori, mostri marini e donne tagliate a metà (ah, il mai dimenticato Magritte!) altre volte con piccoli fatidici particolari e titolazioni che portano in tutt’altre direzioni, come il bellissimo e terribile (che cosa mai sarà successo?) “Le urla si sentirono fino a Roccasecca”.

 

20

25 agosto 1966 – Cassino. Le urla si sentirono fino a Roccasecca

 

Album è il luttuoso “Lucia e sua sorella Paolina poco prima dell’incidente”, in cui, con quei sinistri tentacoli, uno in luce e uno in ombra, mi piace pensare che Marco abbia pensato a noi due, come già avvenne quattro anni fa, all’inizio della nostra avventura, con una foglia tremolante, che per ultima, si staccava da un ramo senza vita.

 

4

1952 – Lucia e sua sorella Paolina poco prima dell’incidente

 

Album è tante cose, difficile trovare un senso, cercare di ordinarlo, non si può fare altro che sfogliarlo, una e tante volte, per trovarci ognuno di questi significati.

Oppure, concludere che un significato non ce l’ha ma a prescindere ci emoziona.

Un’ultima cosa, a partire dalla copertina, pesante, nera e opaca, Album è una raccolta di immagini post mortem, i suoi soggetti, le commemorazioni, i matrimoni, i battesimi, le gite, le vacanze, i sorrisi e gli abbracci, appartengono a gente che non c’è più.

I protagonisti di Album, sono tutti morti!

Ci avevate fatto caso?

 

ALBUM, Marco Cazzato GRRRz Comic Art Book, settembre 2016

http://www.marcocazzato.it

www.grrrz.com

di Serena Fumero

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...