Morti apparenti, tafofobia e bare di sicurezza: una cura per la paura

Finché non si diffusero metodi scientifici per accertare la morte di una persona, la tafofobia era una paura estremamente diffusa, attestata nella letteratura, nella pittura e – pare – con un effettivo fondamento. Molti brevetti rilasciati a partire dalla seconda metà dell’Ottocento fino agli inizi del Novecento riguardavano proprio sistemi per portare a casa la pellaccia in caso di sepolture affrettate…

Le esequie premature

Noi lo diciamo da anni, e quest’anno se n’è accorta pure la stampa. Con un po’ di realismo, con un po’ di cinismo, anche, è chiaro a tutti che Babbo Natale, un uomo in carne e ossa, non potrebbe continuare a volare in cielo nella sua slitta di renne alla veneranda età di 227 anni.…

Teschi d’artista

Crani di bronzo, di legno, di marmo; di cemento, di plastica con su scritta la fine dei libri – solo i preferiti –, di opale, lapislazzuli e chi più ne ha più ne metta… Damien Hirst i teschi d’artista non li realizza soltanto: li colleziona, in una Wunderkammer macabra ma al contempo ironica. Quella che…

Sulle tracce di Nico

Una gita a Berlino, immersi nella foresta, tra alberi slanciati e odori di muffe. Camminiamo più di un’ora alla ricerca di un Friedhof, un cimitero, in cui sono sepolti i “senzanome” e la ultrafamosa Nico. Berlino, agosto 2013. Il Salone del Lutto dimezzato non aveva che l’imbarazzo della scelta tra le molte possibili gite da…