Frankenstein, dalle origini ai giorni nostri

Dal 1910 ai giorni nostri, la storia di Frankenstein attraverso le pellicole che lo hanno avuto protagonista. Classico, rivisitato in chiave comica da Mel Brooks o in chiave musical-tranxesual-transilvana nel Rocky Horror Picture Show… Un personaggio che ancora oggi affascina, che non si dimentica.

Annunci

Sherlock e l’abominevole sposa: al cinema!

Il personaggio di Emelia ha un impatto visivo molto forte: malata di tubercolosi, con il volto sfatto, il vestito ridotto male e il rossetto sbavato è ancora viva ma sembra già morta. Come un personaggio della letteratura di Poe appare al marito e, dopo averlo ucciso, scompare inghiottita dalla proverbiale nebbia di Londra.

Duecentosei bare

“Apre gli occhi e grida. Urla, si dimena, batte la testa. Strilla finché le corde vocali non le si sono sfibrate e dalla sua bocca esce solo un gemito”. Oggi non ci va di scherzare. Oggi vi regaliamo un brivido scuro e forse anche un po’ glam. Quello che a noi ha regalato Roberto Carboni col suo racconto “Duecentosei bare”.

Nove a mezzanotte

Ore 16: Il libro della vita e della morte Lunedì, ore 16:00 Avete presente quelle persone che quando leggete un giornale lanciano rapide occhiate in stile raggi gamma per accaparrarsi qualche notizia? Quelle che quando siete sul treno, o in metro, o su una panchina a godervi un libro, vi ruotano attorno come uno squalo…

Anche i paperi… muoiono

I fumetti, forse, sono uno degli ambiti in cui meno ci si aspetta di incontrare la morte, abituati come siamo a pensarli come fonte di divertimento, di svago, quindi di vita. D’altronde essendo la maggior parte di noi rimasta alle letture fumettare dell’infanzia – Topolino o al massimo Asterix –, è difficile immaginare che la Morte faccia…

Dodici a mezzanotte

Chi lo ha detto che desideriamo tutti un amore eterno? E che una vittoria vuol dire successo? E che il sogno più bello è andare all’altare vestite di bianco. Chi lo ha detto? Luigi Pellini ci porta in un viaggio, scandito dalle ore, dal pranzo alla mezzanotte. E ognuna è peggio dell’altra, se possibile. Oggi…

Paura

Paura è il titolo perfetto per l’autobiografia di Dario Argento, “il maestro del brivido” come ci ricorda la fascetta del libro, perché non è solo l’emozione che da sempre il regista vuole far vivere ai suoi spettatori, è anche quella che più spesso lo ha accompagnato nella sua vita. Quando è cominciato tutto? Dario Argento…