Calendario 2014

Il 2014 lo iniziamo alla grande e andiamo a Roma. Nell’ambito del Festival delle Scienze dedicato ai Linguaggi, il 24 gennaio 2014, presentiamo una conferenza-laboratorio per i ragazzi delle scuole superiori: Di parole non si muore: Capriole linguistiche e parole tabù.

Foto Getty Images

Foto Getty Images

Ecco il testo del nostro Lab: “Come poche altre, “morte” è una parola tabù, spesso cancellata e radiata dal nostro parlare quotidiano. Nella nostra lingua si spendono mille cure e attenzioni per evitare di nominarla, come se farlo portasse sfortuna o come se il non parlarne ne implicasse la non esistenza. Oggi a parole non si muore più: si passa a miglior vita, si scompare, si manca all’affetto dei propri cari, ci si addormenta per sempre, ci si spegne o addirittura, per dirla con gli alpini, “si va avanti!”. Di questo – ma anche di molti altri tabù verbali – si proporrà una lettura lieve, per certi versi fantasiosa, esplorando gli alti e i bassi, i sinonimi e gli eufemismi per “non dire la morte”, sia in italiano sia in altre lingue…”

Il laboratorio è adattabile anche ad altri contesti. Per scaricare il programma, clicca qui oppure scaricalo qui, direttamente…FESTIVAL_DELLE_SCIENZE_2014_-_ATTIVITA’_PER_LE_SCUOLE.

Ricapitolando…
Roma, 24 gennaio 2014, ore 10
Festival delle Scienze
Auditorium Parco della Musica – Sala Petrassi
Laboratorio per le scuole secondarie superiori: “Di parole non si muore: Capriole linguistiche e parole tabù”
a cura di Silvia Ceriani e Serena Fumero

salone-del-lutto-munch-madonnaNon tiriamo neanche il fiato e ci spostiamo a Genova. Come si saprà, il Palazzo Ducale ha allestito una mostra favolosa per il 150enario della nascita di Edvard Munch (12 dicembre 1863). Forse non tutti hanno visualizzato però che nel 2014 ricorre il 70enario della morte del pittore norvegese (23 gennaio 1944). E allora? Allora il 26 gennaio, con pochi giorni di scarto SdL accompagna una visita guidata, Tutti in gita da Edvard… con passaggio a Staglieno (e dove, sennò?).

Potevamo forse perdercelo, un autore che dichiara: «La malattia, la follia e la morte furono gli angeli neri che vegliarono sulla mia culla e mi accompagnarono per tutta la vita»? No, non potevamo, tanto più che è la prima volta che una mostra di Munch sbarca in Italia, portando pezzi anche poco noti, e concentrandosi più sulla sua esperienza di grafico che di pittore. I posti sono pieni, ma se vi interessa bussate! A marzo si prospetta una nuova gita.

Ricapitolando…
Genova, 26 gennaio, ore 13
Palazzo Ducale – Appartamento del Doge
Tutti in gita da Edvard… Con passaggio a Staglieno
a cura di Salone del Lutto e le sue gite fuori porta

Salone-del-Lutto_PasseggiateNeiPratiDellEternitaE poi fu Torino, perché Salone del Lutto è molto urbano quest’anno… Di Valeria Paniccia non è il caso che vi parliamo troppo. Il suo Passeggiate nei prati dell’eternità l’abbiamo recensito per L’indice dei libri del mese e su questo blog, dove abbiamo anche pubblicato un’intervista all’autrice. L’abbiamo portato nelle librerie di Torino e ora siamo liete di rifarlo.

Approfittiamo, infatti, della presenza di Valeria a Torino, e il 12 febbraio la incontriamo alla Trebisonda, una bella libreria indipendente, con cui ci piace collaborare. Parleremo di cimiteri e di morte, tanto per cambiare, ma anche di arte, personaggi celebri e giardini fioriti. L’evento è aperto al pubblico e vi invitiamo a partecipare.

Ricapitolando…
Torino, 12 febbraio, ore 21
Trebisonda – via Sant’Anselmo 22
Passeggiate nei prati dell’eternità
Salone del Lutto incontra Valeria Paniccia

CorpicinoCaracolNEW2 Sempre a Torino, ma con un autore e un libro completamente diversi dai precedenti. Il 24 aprile e il 9 maggio, infatti, Tuono Pettinato raddoppia a Torino! Tuono Pettinato, sìììììì! Il 24, alle ore 18,30 con l’inaugurazione della mostra dedicata alle sue tavole presso la galleria Caracol Arte Contemporanea, in via Saluzzo 23, e il 9 alle 21, sempre presso Caracol, insieme a Serena Fumero e Silvia Ceriani di Salone del Lutto, per la presentazione di Corpicino, edito da Grrrzetic. E poi attenzione, attenzione: seguiranno le letture mortifere di Guido Catalano.

Corpicino è la storia a fumetti di un delitto efferato, un infanticidio, e della forza del giornalista Martinelli, che cerca di risolvere l’enigma della morte del piccolo Marcellino Diotisalvi. L’onesto reporter di nera troverà davanti a sé le miserie televisive che lucrano sul caso e dovrà affrontare le miserabili richieste dei suoi superiori, che rimproverano a Martinelli di non essere abbastanza truce nei suoi articoli, come il pubblico brama. Martinelli troverà però un aiuto nelle parole del suo mentore, il professor Giraldi. Ma basteranno i consigli del saggio criminologo? Martinelli è davvero pronto a affrontare l’Orrore? Chi ha ucciso Marcellino? Chi è il Mostro? Datelo alla folla!

Per saperne di più:
leggi la nostra recensione di Corpicino

Ricapitolando…
Torino, 24 aprile, ore 18,30
Inaugurazione della mostra di Tuono Pettinato presso la Galleria Caracol Arte Contemporanea, in via Saluzzo 23

Torino, 9 maggio, ore 21
Nella stessa location, Tuonino presenta Corpicino insieme alle due signore del Lutto
A seguire, reading mortifero di Guido Catalano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...